Produttori

Informazioni

A | B | C | D | E | F | G | H | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

A

Acroelina: sostanza tossica e irritante prodotta dalla disidratazione del glicerolo a causa di alte temperature. Non è ancora certo che possa essere prodotta dagli attuali sistemi di alimentazione e che quindi possano esserci dei rischi nell'utilizzo della sigaretta elettronica in tutte le sue varianti.

Adattatore:  permette di adattare un’ atomizzatore ad una batteria con attacco diverso, ad esempio l’adattatore 510/Ego.

Analogica: termine utilizzato per descrivere la vecchia sigaretta a combustione.

APV: sigla piuttosto comune per “ advanced personal vaporizer”.

Aroma: estratto solitamente naturale che serve per dare un determinato sapore ad un liquido base.

Atomizzatore: l’atomizzatore è l’elemento fondamentale di tutte le sigarette elettroniche, questo elemento dà vita alla trasformazione dei liquidi in vapore.

Atomizzatore ricostruibile: atomizzatore a cui è possibile ricostruire la resistenza.

Atty:  sigla piuttosto comune per  "atomizzatore".

Automatica: tipologia di batteria che si attiva aspirando proprio come le vecchie analogiche, non necessita quindi l’attivazione tramite pulsante.

 

B

Batteria: la batteria che alimenta l'atomizzatore della sigaretta elettronica. Inlcude i circuiti necessari ed un pulsante led nel caso di batteria manuale. Normalmente la cella è del tipo Li-Ion da 3.7V.

BCC: bottom coil cleatomizer, clearomizer che ha la resistenza posizionata in basso.

Big Battery - BB: Sigaretta elettronica per batterie di grossa dimensione e/o alta autonomia.

Bottom Coil: questo termine viene utilizzato per indicare un atomizzatore che ha la resistenza posizionata in basso.

Bottom Feeder: questo termine viene utilizzato per indicare un sistema che alimenta l’atomizzatore dal foro posizionato sotto all’attacco, sistema usato nelle Box Mod.

Box Mod: sistema per svapare tutto incluso, si tratta di una scatola di legno o metallo al cui interno c’è racchiusa la batteria ed il flacone con il liquido a cui attaccare il proprio atomizzatore.

Bridge: questo termine solitamente si utilizza per indicare un atomizzatore 510 con il ponte sollevato ed accessibile.

Bridgeless: questo termine solitamente si utilizza per indicare un atomizzatore 510 con il ponte protetto da una griglia metallica.

 

C

Caps: tappi solitamente utilizzati per chiudere i tank (Dc tank, Map tank). Lo stesso termine si utilizza anche per il cperchio del vano batteria di un Big Battery.

Caricabatterie : può essere utilizzato per ricaricare la batteria della sigaretta elettronica.

Cartomizzatore – Cartomizer – Cartom: Cartuccia usa e getta al cui interno si trova la resistenza avvolta da una garza “lanetta” che impregnata di eliquid mantine irrorata la resistenza.

Case: custodia per sigaretta elettronica.

Clearomizer: è un atomizzatore solitamente a wick che permette di vedere il suo contenuto, da qui il nome “clear”

Cartridge: cartuccia utilizzata nei sistemi ego-t, ego-c ecc ecc.

CE2: piccolo clearomizer con attacco 510, ha la resistenza posta in alto in un piccolo contenitore ceramico da cui fuoriesce la wick che veicola il liquido alla resistenza.

CE4: clearomizer con attacco ego che integra atomizzatore e serbatoio, ha la resistenza posta in alto in un piccolo contenitore da cui fuoriesce la wick che veicola il liquido alla resistenza.

CE5: clearomizer con attacco ego che integra atomizzatore e serbatoio, ha la resistenza e la wick posta all’interno di un cilindro metallico.

Changeable – Sostituibile: termine utilizzato per indicare un’atomizzatore a cui è possibile sostituire  la resistenza.

Coil: termine utilizzato per indicare il filo resistivo che avvolge a spire la wick.

Cono: cilindro utilizzato tra la batterie e l’atomizzatore per questioni estetiche o per regolare il flusso dell’aria.

Cut-off: indica per quanto tempo la batteria può rimanere accesa prima di spegnersi automaticamente per evitare danni all'atomizzatore. In caso di tiri ravvicinati costringe ad attendere dei secondi prima di poter riutilizzare la e-sigaretta.

 

D

DCC: sigla piuttosto comune per “dual coil clearomizer”.

DC-Tank: contenitore chiuso ermeticamente con all’interno il liquido (3,5 o 6 ml) ed un cartom dual coil. Solitamente l’afflusso del liquido avviene tramite appositi forellini sul corpo del cartom.

DIY: abbreviazione di Do It Yourself, equivalente dell'italiano fai da te.

Dripping – Drippare: svapare versando qualche goccia direttamente nell’atomizzatore senza nessun tipo di serbatoio.

 

Drip Tip: accessorio disponibile in diverse forme e materiali, chiamato anche bocchino.

Drip Shield: piccolo tubo realizzato in diversi materiali da applicare sull’atomizzatore. Le sue funzionalità principali sono rendere il tiro meno arioso ed impedire perdite di liquido. Ideale per il dripping.

Dropper:  letteralmente "gocciolatore". Indica una pipetta o bottiglietta con contagocce.

Disposable: termine utilizzato per alcuni modelli di sigaretta elettronica usa e getta.

Dual Coil: atomizzatore o cartomizzatore con due resistenze.

Dry Burn: Dall'inglese, "accensione a secco". Procedura che consiste nell'attivare l'atomizzatore una o più volte fino a farlo diventare incandescente. Questo per rimuovere incrostazioni o per asciugatoi dopo averlo lavato. È considerata un'operazione stressante per l'atom e potrebbe rovinarlo.

 

E

Ego: il modello più popolare di batteria per sigaretta elettronica.

E-liquid – E-juice: è il liquido a base di glicole propilenico e/o glicerina vegetale, che può contenere nicotina, con cui si caricano le sigarette elettroniche.

E-sig – E-cig: sigla piuttosto comune per “sigaretta elettronica”.

E-cigar: sigla piuttosto comune per “sigaro elettronico”.

E-pipe: sigla piuttosto comune per “pipa elettronica”.

Extender: termine utilizzato solitamente per indicare una prolunga per poter utlizzare batterie più lunghe in un Big Battery.

 

F

Filo resistivo: filo disponibile in diverse leghe di metallo, intorno alla wick surriscaldandosi fa evaporare l’eliquid.

Filo non resistivo: filo disponibile in diverse leghe di metallo, si utilizza come prolunga per il filo resistivo per evitare la dispersione di calore o un’eccessivo surriscaldamento dei pioli dell’atomizzatore.

Five Click: sistema comune sulle batterie ego, per attivarle o disattivarle pasta premere il pulsante 5 volte consecutivamente.

FU: acronimo di Farmacopea Ufficiale; è il testo normativo compilato da organismi statali di controllo delle varie nazioni che descrive i requisiti di qualità delle sostanze ad uso farmaceutico.

 

G

Gauge: 'unità di misura di diametro che utilizzata per gli aghi.                                                                 

 

H

HIT: termine per definire il “colpo in gola”, avviene quando il vapore inalato avendo una certa densità si avverte alla gola, nel momento dell’aspirazione, è simile alla sigaretta tradizionale e questo è dovuto, dalla percentuale di nicotina contenuta nel liquido. Più nicotina è presente e più si avverte il colpo in gola.

HR o HV: high resistance; atomizzatori con resistenza da 4 ohm ed oltre, adatti per l’utilizzo ad alto voltaggio.

Hot Spot: è quando una spira della resistenza si surriscalda troppo e provoca un cattivo sapore.

 

L

Lanyard: laccetto da collo per portare con sé la propria sigaretta elettronica.

Led: luce posizionata solitamente sul pulsante delle batterie.

Liquido base: è il liquido solitamente a base di glicole propilenico e/o glicerina vegetale, non aromatizzato.

LR: low resistance; atomizzatori con resistenza compresa tra 1.5 -2.0 ohm.

 

M

Magnete: Calamita generalmente cilindrica di varia misura utilizzata per compensare le distanze tra le batterie nei BB.

Mah: l'ampere-ora (simbolo: Ah), è un'unità di misura pratica della carica elettrica. È principalmente utilizzata per misurare il tempo in cui una batteria si esaurirà (o, nel caso delle batterie ricaricabili, dopo quanto tempo verrà completamente caricata). La capacità di una batteria viene espressa in milliAmpere/ora (mAh). Un valore di 1.000 mAh significa per esempio che la batteria può fornire 1.000 mA continuativi per 1 ora oppure 200 mA per 5 ore; passato questo tempo la batteria risulta scarica e la tensione sotto carico scende a livelli molto bassi. Le batterie stilo NiMH raggiungono oggi una capacità di 2.600 mAh mentre quelle al litio possono arrivare fino a 6.000 mAh.

Manuale: batteria per sigaretta elettronica che si attiva premendo il pulsante.

Meccanico: termine utilizzato per indicare un Big Battery privo di circuiti elettronici.

Map Tank:  contenitore chiuso ermeticamente con all’interno il liquido (3,5 o 6 ml) ed un cartom. Solitamente l’afflusso del liquido avviene tramite appositi forellini sul corpo del cartom.

Mesh: Rete metallica in acciaio inossidabile della consistenza di un tessuto o di maglina, utilizzata in alcuni sistemi di alimentazione e che ha capacità di trattenere l'e-liquid.

Milligrammi o mg: la quantità, in peso, di nicotina contenuta nell’e-liquid.

Millilitri o ml: la quantità di e-liquid, in volume, in ogni flacone.

Mod: abbreviazione di modifica, questo si riferisce al modo in cui una e-cig è stato modificata o adattata per soddisfare i gusti di un determinato utente.

Mouthpiece: drip tip, bocchino.

 

N

Nicotina: è un alcaloide dalla pianta del tabacco. L'assunzione di nicotina crea impulsi al cervello tali da favorire il rilassamento determinando la riduzione dello stress. La nicotina, infatti, estende l'effetto positivo della dopamina sull'umore e provoca un aumento della produzione di beta-endorfine, avendo così un effetto, oltre che stimolante, anche rilassante sull'organismo.

Nichel Cromo: è una lega non magnetica fatta di nichel (noto anche come Ni28 e 80% in peso in lega) e cromo (noto anche come CR24 e 20% in peso). Usato come un filo resistivo per sue proprietà di resistenza alla corrosione.

 

O

O-ring - OR:  guarnizione in gomma a sezione circolare di varie misure, utilizzata ad esempio nei sistemi di alimentazione automatica per big battery e nei drip tip.

Ohm:  unità di misura della resistenza elettrica, minore è la resistenza più velocemente l'elemento riscaldante si scalderà.

Ohm Meter: apparecchio che misura gli ohm di un’atomizzatore.

 

P

Passtrough- PT: batteria per sigaretta elettronica che può utilizzare come fonte la porta usb del computer o qualsiasi presa usb, in pratica permette di svapare senza doversi preoccupare dell'autonomia della batteria.

PBC: sigla piuttosto comune per “pyrex bottom coil”.

PCC: personal Charging Case. Contenitore molto simile ad un pacchetto di sigarette tradizionali ma, che funziona da carica batteria.

PG: Propylene Glycol. Glicole propilenico. Composto incolore ed inodore utilizzato nell'industria farmaceutica, cosmetica ed alimentare e considerato sicuro per uso alimentare dalla FDA. Da non confondere con il Glicol etilenico, utilizzato come anti-congelante.

Phantom: uno dei più famosi sistemi clearomizer, vapore molto caldo e buona resa aromatica, purtroppo questo sistema crea problemi di condensa.

Penstyle: descrive un particolare tipo di design di sigaretta elettronica che ricorda una penna.

Personal Vaporizer – PV: vaporizzatore personale o pv : ancora un altro nome per la sigaretta elettronica.

PEG: Polyethylene glycol. Glicole polietilenico.

Primer: utilizzato da alcuni produttori per proteggere l'atomizzatore, ha un gusto sgradevole.

 

 

R

RBA: rebuildable atomizer, atomizzatore ricostruibile.

RDA: rebuildable dripping atomizer, atomizzatore ricostruibile da dripping.

Refill: ricaricare.

Rigenerabile – Rebuildable: termine utilizzato per indicare un’atomizzatore a cui è possibile ricostruire la resistenza.

Rms: acronimo di Root mean square, è una misurazione più precisa nel predire la potenza effettiva erogata all'atomizzatore. Molti Big Battery a sono dotati di questo sistema.

 

S

Starter Kit: tutto il necessario per iniziare a svapare, un tipico starter kit può essere fornito con 2 ecig complete di atomizzatore, caricabatterie con cavo usb, eliquid ed astuccio.

Squonk: termine utilizzato per indicare il gesto di premere la boccetta del liquido all'interno di una Box mod tramite una fessura creata appositamente per alimentare manualmente l'atomizzatore.

Step Down: circuito elettronico che permette di abbassare la tensione di erogazione rispetto al valore nominale della batteria.

Step Up: circuito elettronico che permette di aumentare  la tensione erogata ad un valore superiore al valore nominale della batteria.

Svapare: sta ad indicare il momento in cui si usa una sigaretta elettronica. Una sigaretta tradizionale si fuma mentre una elettronica si svapa.

 

T

Tank: cartuccia utilizzata nei sistemi ego-t, ego-c ecc ecc. Oggi con questo termine si intendo anche i Map Tank e Dc Tank.

 

U

USP: indica un prodotto che rispetta gli standard di qualità imposti dall'organizzazione no-profit americana United States Pharmacopeia.

 

V

Vaper: persona che svapa.

VG: Vegetable Glycerin. Glicerina vegetale, glicerolo. Ricavato industrialmente come sottoprodotto della lavorazione del sapone, trova impiego nella produzione di sciroppi, creme per uso farmaceutico e cosmetico, nonché come additivo alimentare, identificato dalla sigla E422. È anche un reagente usato nella sintesi di composti organici più complessi. (fonte: Wikipedia) E' il componente che dà fumosità alla sigaretta elettronica.

VariVolt - Voltaggio Variabile: vaporizzatore personale che, grazie all'elettronica evoluta, permette di regolare il voltaggio di utilizzo.

VV: acronimo di VariVolt.

VariWatt- Wattaggio Variabile: vaporizzatore personale che, grazie all'elettronica evoluta, permette di regolare il wattaggio di utilizzo.

VW: acronimo di VariWatt.

Voltage Meter: apparecchio che mostra la tensione della batteria e la tensione sotto carico con un atomizzatore attaccato

VPG: liquido a base di glicole propilenico e/o glicerina vegetale, che può contenere nicotina.

 

W

Wick: stoppino in fibra di vetro presente nella maggior parte degli atomizzatori per favorire il flusso di e-liquid sulla resistenza.

Wire: filo resistivo.

Wrapp: pellicola vinilica per rivestire batterie o personal vaporizer.